Non classé

Sensori per misurare la deviazione dei pali con elica continua

Sensori per misurare la deviazione dei pali con elica continua

Gli specialisti in pali con elica continua o pali Kelly lo sanno: a volte la verticalità delle strutture deve essere attentamente controllata quando si costruiscono pali secanti e alcuni tipi di aste isolate. A tal fine, Jean Lutz ha progettato due nuovi sistemi di misurazione: i sensori Prad e Taupe.

Il sensore Prad si adatta sia alle trivellazioni sia ai Kelly nella parte inferiore degli utensili. Misura la deviazione e la pressione di fondo: ogni volta che l'utensile di perforazione viene risollevato, il Prad trasmette i dati via radio ad un'interfaccia di calcolo e visualizzazione installata nella cabina della macchina - tipicamente l'interfaccia Dialog di Jean Lutz S.A., che è anche in grado di gestire il trasferimento dei dati agli uffici di supervisione del cantiere, ricevere istruzioni o protocolli operativi, ed emettere report personalizzati.

Nel caso dei pali Kelly, il Prad fornisce misurazioni trasmesse ad ogni risalita, cioè in tempo quasi reale. Per i pali con elica continua, il trasferimento dei dati ha luogo solo al termine dell’asta, dopo la trivellazione e il betonaggio. L'operatore dispone quindi di tutte le informazioni che gli permetteranno di riposizionare nel miglior modo possibile l’asta successiva, per tener conto dell'eventuale deviazione dell’asta appena finita. Può anche regolare la quantità di cemento da iniettare.

Il sistema di misura Taupe, specifico per le trivellazioni, misura e trasmette in tempo reale tutte le informazioni sulla deviazione e la pressione del cemento: sono quindi possibili regolazioni durante la trivellazione e il betonaggio.

La trasmissione dei dati tra il fondo e la testa della trivella è assicurata durante tutta l’esecuzione dell’asta da un unico conduttore unipolare che sarà posizionato lungo la trivella.

I sensori Prad e Taupe utilizzano tecnologie basate su accelerometri e giroscopi.